L’edizione 2020 è la terza del festival di musica indipendente e sonorità contemporanee Onde – Immaginari Sonori, organizzato dall’Associazione Culturale tarantina Musicasetta che da anni porta a Taranto quelli oggi considerati alcuni dei migliori musicisti del panorama italiano.
Onde – Immaginari Sonori 2020 è una due giorni di concerti live, dj & visual set vista mare dal tema Urban Tropical Line, dedicati a un pubblico attento alla scena cantautorale italiana e alle tendenze del clubbing nazionale, e al contempo interessato a vivere al meglio Taranto, scoprirne i giovani autori, le realtà attive sul territorio e il patrimonio paesaggistico.
La location scelta per quest’anno, Piazzale Democrate a Porta Napoli, risponde infatti alla volontà di generare nei cittadini una nuova consapevolezza sulle potenzialità della città e richiamare l’attenzione del turismo dal resto della Puglia e d’Italia, intercetto attraverso musica di grande qualità. Porta Napoli, storicamente crocevia per l’artigianato e il commercio è uno dei luoghi simbolo della città, dove l’Associazione ha strutturato la sala concerti e spazio multifunzionale Mercato Nuovo, che si è reso motore di rigenerazione urbana e promotore di questa terza edizione. L’esperienza del Festival vuole creare, proprio come fanno le onde, una vibrazione continua e di lunga durata, a tratti invisibile ma presente, che arriva oggi qui e si propaga oltre, innescando processi di cambiamento e di attenzione alle suggestioni che offre Taranto. Ovviamente le onde sono anche quelle del mare che lambisce la città, valore e risorsa, che ha contribuito a delineare la tarantinità.
Onde – Immaginari Sonori 2020 vuole offrire così una rinnovata prospettiva del Ponte di Porta Napoli che collega il Mar Piccolo al Mar Grande e l’isola della Città Vecchia alla terra ferma, “dove le acque dei due mari si interscambiano amichevolmente in un’avventura di vita”.
Il successo della I Edizione [25 agosto 2018 presso il MUDI-Museo Diocesano di Arte Sacra] e dell’appuntamento invernale ONDE MADE [con una sezione dedicata all’artigianato in Palazzo Ulmo nella Città Vecchia di Taranto], hanno permesso all’Associazione Musicasetta di raddoppiare l’evento alla II Edizione, [due giorni 23 e 24 agosto 2019 in due location differenti, Yachting Club Porticciolo in località San Vito e Surf Café sulla litoranea salentina] e di avviarsi a questa III Edizione patrocinata dal Comune di Taranto.
Si sono esibiti sui palchi di Onde artisti quali Renzo Rubino, Bianco, Emanuele Colandrea nel 2018. Myss Keta, Populous, Bruno Belissimo, Any Other, Mesa, Giorgio Poi, Margherita Vicario e Ombre Cinesi nel 2019. La finalità dell’evento è promuovere la musica indipendente nazionale con attenzione allo scenario tarantino e le sue leve più virtuose. Di seguito la Line up 2020.

DATE E PROGRAMMA III EDIZIONE

Venerdì 21 AGOSTO Piazzale Democrate | Porta Napoli, Taranto

[Apertura botteghino ore 19.30, Start concerti 20.30]

GUATEMALA  –  CANARIE  –   CACAO MENTAL  –   JOLLY MARE

+ Live Sketching dell’artista dj/producer Ãle aka Alex Palmieri

Sabato 22 AGOSTO Piazzale Democrate | Porta Napoli, Taranto

[Apertura botteghino ore 19.30, Start concerti 20.30]

PERIODO BLU  –   LUCIA MANCA  –   NU GUINEA dj + live keys POPOLOUS

Area espositiva
Il Festival, come ogni anno, si rivolge a valorizzare l’artigianato locale, il saper fare tradizionale e tutti gli aspetti materiali e immateriali che caratterizzano l’identità locale.
Sotto la simbolica pensilina di Piazzale Democrate sarà allestita un’area espositiva con artisti e artigiani. Il progetto espositivo è a cura de La Factory – handmade in Italy community nata a Taranto, contenitore di diverse realtà produttive basate sull’attività di autoproduzione. Promotori di un sistema economico-sociale fondato sull’artigianato artistico di qualità e sulle diverse espressioni del design emergente e della creatività, La Factory coinvolge creativi, artigiani e designer, attraverso l’organizzazione e creazione di eventi espositivi che diventano vere e proprie proposte di acquisto non convenzionale.